logonikesfondotrasparente
Associazione Nike

facebook
youtube
instagram
21/12/2016, 19:49



Consiglio-di-CDL-di-Medicina-del-21-12-2016
Consiglio-di-CDL-di-Medicina-del-21-12-2016
Consiglio-di-CDL-di-Medicina-del-21-12-2016
Consiglio-di-CDL-di-Medicina-del-21-12-2016


 Ecco un breve riassunto del consiglio di corso di laurea di Medicina e Chirurgia tenutosi questo pomeriggio.



Breve riassunto del Consiglio di Corso di Laurea del 21 Dicembre 2016
Comunicazioni.
-Il calendario definitivo esami è stato pubblicato. Ai professori è stato chiesto di rispettare il calendario come è stato pubblicato.  Ricordiamo che per la sessione di Aprile, invece,la data nel calendario non è stata fissata perché la sessione dura una sola settimana, dunque spetta al singolo professore fissare la data. 
-Supervisione degli esami di profitto. Sin da Gennaio una commissione della presidenza supervisionerà le varie commissioni d’esame. 
-Alla presidenza è arrivata la richiesta dal consiglio dei presidenti ci corso di laurea di medicina di inserire nella didattica dei corsi il tema della "medicina di genere". Sarà compito del consiglio trovare le giuste modalità (ADE o Altro) tramite le quali integrare in tal senso la didattica.
-Questionario qualità 2015/2016 è già stato pubblicato. Quello del nuovo semestre dell’anno in corso deve essere compilato dagli studenti entro il 27 gennaio. 
-Il primo febbraio sarà votato il rettore (forse siamo in attesa della convocazione delle elezioni).
Domande studenti.
-Le richieste ERASMUS sono aumentate. Sia il trainship che per le materie. Approvate. 
Proposta revisione regolamento attribuzione punteggio esame di laurea. 

La presidenza ha preso atto di una raccolta firme arrivata nei suoi ufficci stamane corredata da una lettera di un avvocato. Nonostante siano state minacciate le vie legali, la presidenza reputa tali poco consistenti e comunque si dichiara pronta a risponderne nelle dovute sedi eventualmente. Infatti è ferma convinzione della presidenza che è necessario adeguare il corso di laurea con un regolamento uniforme ai regolamenti degli altri corsi d’Italia; infatti, sempre la presidenza, la mancata approvazione din un regolamento coerente con gli altri corsi di laurea rischia di esporre il corso di laurea intero, a ricorsi in sede di concorso per le specialistiche nazionale, ricorsi che bloccherebbero graduatorie, borse di studio e dunque l’inizio del periodo di specializzazione dei prossimi laureati. Inoltre la presidenza ha esposto una simulazione per cui sia con il nuovo che con il vecchio regolamento chi ha una media del 28 arriva lo stesso al massimo dei voti, con l’aggiunta che le nuove premialità abbasseranno ulteriormente la soglia minima per arrivare al massimo dei voti. 
Nonostante questa fermezza nel ribadire la validità di questo regolamento la presidenza ha accettato le correzioni al regolamento frutto dell’incontro della rappresentanza studentesca con la presidenza.
Ecco di seguito le foto del nuovo regolamento. In giallo vedete le modifiche attuate. Facciamo presente che tale regolamento, se approvato dal consiglio di Dipartimento di Chirurgia, entrerà in vigore dalla sessione di laurea di Marzo 2019.
Nomina cultori della materia

Approvate tre richieste per i cultori della materia.
Analisi preliminare del progress test. 
Quest’anno, grazie all’incentivo presente nel regolamento del voto di laurea, hanno partecipato circa il 90% degli studenti dal secondo al quinto anno. Al sesto hanno partecipato il 60% degli studenti. I progressi nella preparazione nei diversi anni sono emersi. Le risposte corrette sono state del 44% al secondo che salgono al 66 % per le scienze di base. Le scienze cliniche vanno dal 24% del secondo al 54% del quinto anno. Non verranno messe online i singoli risultati, ma verrà pubblicato un elenco con le matricole dove saranno riportati i risultati della prova complessiva. 



Il Consiglio ha poi conferito una targa in memoria di Ornella Condorelli alla sua famiglia. Consentiteci di spendere almeno due righe in proposito. Chi vi scrive è stato collega di Ornella. È stata una grande fortuna avere avuto la possibilità di conoscere una persona così solare e buona come Ornella. Era una ragazza sempre disponibile, pronta a regalare sempre un sorriso a tutti. Inoltre era davvero una studentessa modello, la sua grandissima intelligenza l’aveva portata a un passo dalla laurea e solo un tragico, maledettissimo incidente l’ha potuta separare da questo traguardo che tanto desiderava e meritava. Chi scrive sa, però, che Ornella da qualche parte ci sta guardando e a lei mandiamo un grosso bacio. 







1

Create a website